Morendo ho ritrovato me stessa Viaggio dal cancro alla premorte alla guarigione Colpita dal cancro dopo quattro anni Anita raggiunse la fase terminale della malattia e cadde in uno stato di prostrazione tale da accedere a una esperienza di premorte grazie alla quale ha ottenuto

  • Title: Morendo ho ritrovato me stessa. Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione
  • Author: Anita Moorjani
  • ISBN: 8863862141
  • Page: 172
  • Format:
  • Colpita dal cancro, dopo quattro anni Anita raggiunse la fase terminale della malattia e cadde in uno stato di prostrazione tale da accedere a una esperienza di premorte, grazie alla quale ha ottenuto la rivelazione del suo valore intrinseco in quanto essere umano, scoprendo la causa reale della malattia Una volta ripresa conoscenza, le sue condizioni di salute migliorarono rapidamente e pot lasciare l ospedale senza che ci fosse pi alcuna traccia del cancro nel suo corpo Partendo dall esperienza di premorte, Anita condivide in modo toccante e con grande ispirazione tutto quello che ha imparato sulla malattia, sulla guarigione, sulla paura, sull a e sulla potenziale grandezza riposta in ciascuno di noi Prefazione di Wayne Dyer.

    • [PDF] Download ✓ Morendo ho ritrovato me stessa. Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione | by ✓ Anita Moorjani
      172 Anita Moorjani
    • thumbnail Title: [PDF] Download ✓ Morendo ho ritrovato me stessa. Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione | by ✓ Anita Moorjani
      Posted by:Anita Moorjani
      Published :2019-09-13T05:25:55+00:00

    One thought on “Morendo ho ritrovato me stessa. Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione”

    1. Libro particolare in cui sono incappata per caso. Un po ricalca altri libri che ho letto, e che richiamano alle medesime sensazioni e percezioni circa un mondo parallelo, che si raggiunge ad esempio praticando il raya yoga. Qui invece l'autrice era praticamente morta, e così ha avuto delle rivelazioni interessanti da leggere, una sorta di messaggio che può aiutare nella vita chiunque. Il messaggio inoltre è perfortuna slegato da qualsiasi costrizione, dogma, pratica o religione, ed è libero [...]

    2. Interessante racconto autobiografico di una donna di origine indiana con cultura internazionale che, malata terminale, entra in coma (intanto sente e vede tutto, e ha un'esperienza di pre-morte in un'altra dimensione) e ne esce guarita. Il racconto è assolutamente verosimile. Interessante il suo percorso successivo molto incline alla spiritualità ma volutamente distaccato da qualsiasi confessione religiosa, maturando la riflessione che le religioni dovrebbero far sentire l'umanità un tutt'uno [...]

    3. Quella di Anita Moorjani è una delle tante testimonianze di persone uscite dal coma. Ormai queste testimonianze - con buona pace di molti psichiatri - non possono essere considerate attività - fantasia? Delirio? - di un cervello che sarebbe ancora in attività - in qualche modo oscuro anche agli stessi psichiatri - dato, fra l'altro, che i pazienti usciti dal coma raccontano avvenimenti che sono realmente accaduti mentre loro erano nel loro lettino della sala di rianimazione. Personalmente ne [...]

    4. L'autrice descrive in modo molto semplice la sua vita, dall'infanzia alla malattia terminale che l'ha condotta all'esperienza di NDE. I problemi che ha dovuto affrontare, legati soprattutto alle tradizioni familiari delle sue origini e ciò che ha imparato da essi, visti da una nuova prospettiva. A volte il testo si dilunga in dettagli che a me sono apparsi banali, ma che servono ad inquadrare la cultura e il contrasto che l'hanno condotta ad affrontare l'intera vicenda. Una lezione di vita che [...]

    5. È un libro che presenta delle vistose imperfezioni stilistiche. A tratti molto ripetitivo, nonostante ciò gli ho dato 5 stelle perché il messaggio che veicola è straordinario nella sua semplicità. Si sente che non si tratta di teorie e si percepisce in modo molto forte che l'autrice parla solo di ciò che ha sperimentato in prima persona. Grazie a Victory, uno dei miei insegnanti di Ayurveda, per averlo suggerito durante una lezione.

    6. ottimo libro, veramente bello da leggere, rilassante e che fa molto meditare. Testo scorrevole. Non conoscevo questa autrice ma l'ho molto apprezzata

    7. Più che soddisfatta. Al di là della curiosità che può destare una esperienza unica come la sua, è ciò che Anita ha capito e imparato dalla sua malattia e dallo stato particolare a cui ha avuto accesso, la parte importante e saliente del libro. Le sue verità sono profonde, riguardano ciascuno di noi e meritano di essere conosciute. Penso proprio che comprerò anche il secondo libro.

    8. Tramite questo libro Anita ci dona un rega!o fantastico, la soluzione per vivere sani e felici. Prima di sviluppare il cancro ha provato come tanti di noi di seguire una vita sana ma non è bastato. Solo morendo e ritornando da al di là ha scoperto la causa della sua malattia e anche di tutte le altre e gli condivide con noi in questo bellissimo libro. Tutti dobbiamo leggerlo e condividerlo, così il mondo diventerebbe migliore!

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *